Blow Up: in edicola il primo numero del 2020

La Befana non è ancora arrivata ma in edicola trovate già il nuovo numero di Blow Up.
Un numero speciale, il 260. Dentro trovate infatti una lunga dissertazione firmata a più mani sul decennio che sta per terminare (2010 - 2019).
Il vostro scriba rock preferito ha firmato una nuova puntata della rubrica "Rock Shots - Scatti Immortali" , questa volta dedicata ai Cramps e al grande fotografo americano Godlis.

Shag e la divina Ava. Oggi su il Venerdì di Repubblica

Se siete o pensate di andare a Madrid da qui al 19 gennaio non mancate di fare un salto a La Fiambrera, fantastica galleria d'arte a Malasaña, per la nuova mostra di Shag dedicata ad Ava Gardner.
Io ci sono stato e su "il Venerdì" di Repubblica in edicola oggi vi racconto di Shag e degli anni folli della diva americana nella capitale spagnola.

The Clash: i 40 anni di "London Calling". Su Blow Up di dicembre

Sembrerà assurdo, ma in trent'anni di giornalismo musicale non avevo mai scritto nulla su uno dei miei gruppi preferiti: i Clash.
Recupero adesso, firmando l’articolo di copertina su Blow Up di dicembre che trovate già in edicola: un pezzo lungo che celebra il quarantennale di “London Calling”, il capolavoro della formazione londinese.

Johnny Cash per Rock Shots su Blow Up di novembre

Più o meno da una settimana è in edicola Blow Up di novembre.
Un altro numero da leggere avidamente e da collezionare, con articoli superbi su Terry Reid, XTC, Allman Brothers Band, Monks, Bonnie Prince Billy (a cui è dedicata la copertina) e tanti altri.
Per non dire poi della montagna di recensioni e di Collateral, una rivista nella rivista.

Pagine